Netflix, ecco cosa la piattaforma ci propone ad Halloween in sostituzione di Stranger Things

Lo scorso anno, gli abbonati Netflix sapevano che l’avvicinarsi di Halloween avrebbe significato l’arrivo della nuova stagione di Stranger Things, una delle serie fantascientifiche più amate della piattaforma. Non per altro, abbiamo rivisto Eleven e i suoi compagni travestiti da Ghost Busters in occasione della fatidica notte degli spiriti. Un debutto di stagione ben architettato visto che i primi due episodi erano ambientati nell’atmosfera cupa e tetra della festa, il che ha reso molto più suggestiva la visione delle vicende di Hawkins, come se avvenissero contemporaneamente alla nostra reale linea temporale.

Quest’anno però dobbiamo abbandonare l’idea di rivederli così presto. Difatti, già verso la fine del 2017 eravamo venuti a conoscenza da David Harbour, l’attore che interpreta lo sceriffo Hopper, che gli episodi non sarebbero stati pronti fino all’arrivo del 2019.

LEGGI ANCHE: 10 domande che ci siamo posti alla fine di Stranger Things 2

Come precisa lo stesso Harbor, i fratelli Duffer (i creatori della serie) hanno lavorato molto duramente per scrivere la sceneggiatura della nuova stagione, tanto da dedicarci tra le 12 e le 14 ore al giorno. Dunque le riprese sono partite con un po’ di ritardo, essendo iniziate il 23 aprile scorso.

Nel frattempo, Netflix non si è dimenticato di noi, ciò lo dimostra il teaser trailer pubblicato quest’estate:

Inoltre, Netflix ha provveduto anche a non lasciarci a bocca asciutta nel periodo di Halloween con due nuove serie tv horror. In ordine di uscita abbiamo:

  • Il 12 Ottobre: The Haunting of Hill House

Una serie divisa in 10 parti, basata sul classico romanzo horror di Shirley Jackson, il quale è stato considerato da Stephen King come “uno dei migliori romanzi horror della fine del 20° secolo” e dal Wall Street Journal come “la più grande storia di una casa stregata mai scritta”. Il libro racconta le vicende di quattro personaggi (il Dr Montague, studioso di scienze occulte in cerca di solide prove di fenomeni paranormali; Teodora, la sua adorata assistente; Luca, il futuro erede della proprietà ed Eleanor, una giovane donna senza amici, fragile con un oscuro passato) che arrivano in una villa sperduta chiamata Hill House dove iniziano a presentarsi eventi raccapriccianti, che sfuggono al loro controllo e comprensione.

The Haunting of Hill House è stato adattato due volte per il grande schermo: la prima volta nel 1963, dal regista premio Oscar Robert Wise, considerato dalla critica moderna la versione più classica e fedele al libro; la seconda nel 1999, diretta da Jan de Bont e interpretata da Liam Neeson, Catherine Zeta-Jones, Owen Wilson e Lili Taylor, è una versione più rivisitata con sequenze di morti stravaganti ed effetti speciali un po’ vecchiotti.

La serie originale Netflix, come afferma il regista Mike Flanagan, è anch’essa una rivisitazione del libro con una sceneggiatura nuova e ricca di colpi di scena che saranno sicuramente graditi per chi ha già familiarità con il romanzo e/o i due film. La trama segue cinque fratelli cresciuti ad Hill House, una villetta infestata dai fantasmi, che da adulti si ritrovano insieme a causa del suicidio della loro sorella più piccola. Ciò li porterà a confrontarsi con i fantasmi del loro passato: alcuni che si annidano nelle loro menti, altri che potrebbero essere davvero in agguato nell’iconica casa degli orrori. Il cast include Michiel Huisman (Daario Naharis di Game of Thrones), Carla Gugino e Henry Thomas (meglio conosciuto come Elliot di E.T.).

  • Il 26 Ottobre: Le Terrificanti Avventure di Sabrina

Ultimamente abbiamo sentito molto parlare della venuta di Sabrina Spellman su Netflix, la magica teenager che deve riuscire a conciliare la sua duplice natura di mezza strega e mezza mortale mentre combatte le forze maligne che minacciano lei, la sua famiglia e il mondo degli umani.

Fonte: Digital Spy

Loading...

 

Tags: