Intervista a Lorenza Di Sepio, tra Simple&Madama e serie tv!

Di tanto in tanto cerchiamo di proporre interviste a personaggi più o meno famosi, e oggi siamo insieme alla cara Lorenza Di Sepio per farle qualche domandina su una passione che evidentemente ci accomuna: le serie tv!

Buona lettura.

Ciao Lorenza, grazie per aver accettato la nostra intervista. Per prima cosa dicci quali sono le tue serie tv preferite. So che è difficile, ma devi sceglierne 3.

In effetti come domanda è difficilissima e credo sia decisamente influenzata dal momento in cui me la fai!
Ad oggi, però, la mia top 3 è: bronzo per Prison Break (lo so, è parecchio datata, ma mi è entrata nel cuore e la ricordo sempre con piacere!); argento per Star Trek (ho iniziato curiosando Discovery ed ora mi sto guardando tutta Enterprise!); e oro categoricamente per Doctor Who (con un posto speciale per il 12° Dottore, Capaldi).

Quale personaggio delle serie tv ti rappresenta di più?

Vorrei tirar fuori un bel personaggio “potente”, ma non sarebbe una scelta realistica. Direi che mi avvicino più ad un’Unbreakable Kimmy Schmidt, sognatrice un po’ stordita, fuori dal mondo, ma molto determinata!

Ti è mai capitato di “tifare per il cattivo”? Se sì, in quale serie?

Non so perché, ma mi capita quasi sempre di tifare per il cattivo. Forse perché spesso vengono “caratterizzati” con quel qualcosa in più. E tendo molto ad empatizzare con chi persegue fortemente qualcosa (anche a scapito dei protagonisti!) Un personaggio cattivo che ho particolarmente amato è Cersei Lannister.

Hai mai ricevuto uno spoiler gigantesco? Se sì, come hai reagito?

Fortunatamente non mi è mai capitato. Non fatico a stare lontana dai social nei momenti “caldi”.  Quando invece il rischio è troppo alto, mi affanno a restare al passo con le uscite. Ricordo che l’ultima stagione di GoT era una lotta contro il tempo!