Finn Wolfhard vuole che la sua vita privata sia… be’, privata

Si è parlato a lungo di Stranger Things 2 (trovate qui la nostra recensione), seconda stagione della nota serie Netflix che ha lanciato i fantastici ragazzini protagonisti degli eventi narrati. Tra questi spicca Finn Wolfhard, il quindicenne belloccio che si innamora della telecinetica Eleven, interpretata da Millie Bobby Brown. Abbiamo scritto sulla sessualizzazione dei minori prendendo come esempio proprio la promettente attrice, ma sembra che anche Wolfhard sia trovato attraente dalle numerose fan – non arrivando a un’oggettificazione dell’individuo, intendiamo, ma di commenti un po’ “hot” su Finn se ne sono letti in rete. D’altro canto, quando reciti in uno degli show Netflix più visti dell’anno è scontato che la gente sia curiosa di saperne di più su di te, di scoprire se sei fidanzato, se esci con qualcuno o semplicemente se preferisci andare al mare o in montagna. Anche se hai 15 anni.

Leggi anche: 10 cose che potresti non sapere sul nostro Mike Wheeler

In realtà Finn Wolfhard diventa super timido quando si ritrova a parlare della sua situazione sentimentale e, nonostante i fan stiano sperando in una relazione con Millie, tra i due non c’è ancora nulla (se non il loro amore su schermo). A proposito del sentimento che li lega nella serie tv, Wolfhard avrebbe commentato il primo bacio dato alla sua collega in questo modo: “In realtà ho dato il mio primo bacio, anche se non penso che conti, quando ero all’asilo e non sapevo neppure che significato avesse”. Millie tuttavia non perde l’occasione di prenderlo un po’ in giro ribattendo che, secondo lei, se la stava tirando alla grande. “Ha detto che non sono stata io il suo primo bacio, ma penso che sia solo per fare il figo”. Nice try, Finn!