The Walking Dead: Maggie non partorirà nell’ottava stagione

Sono trascorsi un bel pò di episodi da quando abbiamo scoperto che Maggie era rimasta incinta del bambino di Glenn (sigh!), ma ancora non sappiamo quando avverrà il parto. Molti sicuramente sperano che il pargolo abbia la (s)fortuna di nascere durante il corso dell’ottava stagione, ma qualcosa, o meglio qualcuno, ci dice che questo non avverrà. Lo showrunner di The Walking Dead, Scott Gimple, ha infatti dichiarato su Entertainment Weekly che far partorire Maggie nella prossima season sarebbe stata una scelta troppo scontata (e noi ormai abbiamo imparato che i produttori di questa serie non sono mai banali).

“La sua gravidanza è ancora ai primissimi mesi” ha dichiarato Gimple, e dato che tutta la settima stagione si è svolta in un arco di tempo assai breve (solo 19 giorni!), quello che dice ha senso.

“Vorrei sempre mettere un piccolo nastro adesivo lungo il fondo dell’episodio che dice quanto lontani siamo dall’apocalisse e dalla gravidanza” scherza invece Lauren Cohan, la bellissima attrice che interpreta Maggie, “Perché farò la parte della neo-incinta ancora per molto tempo!”.

La conferma che non vedremo Maggie partorire durante The Walking Dead 8 sembra rivelare qualcosa in più sulla prossima stagione. Nei fumetti di The Walking Dead c’è un salto temporale dopo All Out War, e i lettori sanno che il bambino di Maggie nasce proprio durante questo flashforward. Quindi, se Maggie non partorisce durante la prossima season, ne deriva che All Out War durerà l’intera stagione.

L’ottava stagione di The Walking Dead comincerà il prossimo 22 ottobre (avete dato un’occhiata al nostro calendario delle serie tv 2017/18?), e si focalizzerà sulla guerra di Rick e gli altri contro Negan, con tanto di “perdite importanti” che coglieranno lo spettatore di sorpresa.

Loading...

Via: DigitalSpy