The Exorcist 2: il regista dichiara che sarà collegata al film L’Esorcista III

Quando l’anno scorso la serie intitolata The Exorcist apparve su Fox nessuno si sarebbe aspettato che arrivasse a rivelarsi il seguito del famosissimo film omonimo del 1973, ancora oggi punto di riferimento nel panorama horror cinematografico e non. Come più volte ribadito dal regista Jeremy Slater il rischio era quello di presentare un prodotto dal sapore di “già visto”, maldestramente scopiazzato dall’originale, con personaggi senza anima e fatti prevedibili. Per fortuna così non è stato: seppur collegato al film originale, The Exorcist porta avanti la sua propria storia senza particolari tipi di problemi. Cosa dovremmo aspettarci da The Exorcist 2, ora che la questione tra il demone Pazuzu e le figlie di Regan MacNeil sembra essersi definitivamente conclusa? Un indizio ci viene dato dal nome stesso della serie, intitolata per l’occasione in The Exorcist: The New Chapter. Un nuovo capitolo, una nuova trama, un nuovo tuffo tra le forze oscure in cui Padre Marcus e Padre Tomàs si troveranno loro malgrado coinvolti, affiancati da un cast quasi completamente rinnovato.

The Exorcist: The New Chapter
Alfonso Herrera (Padre Tomàs) e Ben Daniels (Padre Marcus) in compagnia di vecchi e nuovi membri del cast.

“Nella prima stagione abbiamo dovuto dimostrare di avere un motivo per esistere”, ha affermato il regista. “Ora che la sfida è stata superata con successo stiamo cercando di fare di tutto per accontentare i fan senza però duplicare noi stessi. Abbiamo in serbo un paio di colpi di scena che speriamo vivamente gli spettatori non vedano arrivare. Slater si è inoltre detto fortemente intenzionato a congiungere The Exorcist 2 con il film L’Esorcista III, delusione al botteghino nel 1990. Penso che quel sequel sia enormemente sottovalutato. Io al contrario lo adoro, per questo motivo è importante per me riuscire a inserire qualche riferimento all’interno della serie.

I primi tre episodi di The Exorcist 2 sono già disponibili negli Stati Uniti e nel Regno Unito mentre dovremo aspettare ancora qualche tempo prima di poterli vedere in Italia. Per tutte le altre nuove uscite vi rimando al calendario della stagione 2017/2018. Buon binge watching a tutti!

Loading...

Fonte: DigitalSpy