Stranger Things: i creatori non vogliono che diventi una serie antologica (per ora!)

Nonostante abbia debuttato a luglio dell’anno scorso, Stranger Things è riuscita a entrare nei cuori degli spettatori diventando in pochissimo tempo una delle serie più seguite su Netflix e, a oggi, una delle più attese. Nonostante gli adorabili protagonisti abbiano sicuramente contribuito al pollice in su per lo show, l’attrattiva principale è rappresentata dalla trama di stampo soprannaturale e dal gusto retrò anni ’80, la cui dilagante presenza è gestita con assoluta maestria.

Il fatto che “Stranger Things” sia un titolo versatile e che sulla base di mistero e anni ’80 le storie potrebbero tendere più o meno all’infinito, durante un’intervista con The Hollywood Report è stato chiesto ai Duffer Brothers se esista la possibilità di trasformare lo show in una serie antologica. “Non stiamo creando un universo gigantesco come quello di Star Wars” ha sostenuto Ross, Per ora l’attenzione è concentrata su Hawkins e sui ragazzi. Matt ha poi continuato approfondendo quanto detto dal fratello: “E’ difficile da dire ora, ma il titolo della serie è effettivamente versatile e potrebbe condurre ad altre storie con elementi soprannaturali simili, non necessariamente legate ad Hawkins o ai suoi giovani protagonisti.

Nonostante avessero già confermato l’intenzione di portare la storia a degna conclusione in quattro stagioni -o giù di lì-, nel corso dell’intervista i fratelli Duffer hanno anche specificatamente dichiarato di non avere intenzione di correre con le riprese dello show, di non voler in alcun modo accelerare il processo creativo della storia solo per concludere il tutto prima che i ragazzi diventino troppo grandi.

Stranger Things
I ragazzi crescono davvero a vista d’occhio!

Come da loro stessi dichiarato, l’idea è quella di adattare lo show all’età dei protagonisti, questo perché il fatto che i bambini crescano ad una velocità notevole rappresenta una sfida creativa di un certo fascino, che incoraggia i creatori a continuare a lavorare sulla storia a ritmo costante.

Fonte: DigitalSpy

 

Loading...