Stranger Things 2: I fan hanno notato un errore nella linea temporale!

Stranger Things 2 è stata davvero bellissima, e molti l’hanno adorata (sebbene più di qualcuno abbia comunque preferito la stagione precedente per “l’effetto sorpresa”). A ogni modo, i fan hanno notato un errore nella linea temporale. Nell’episodio in questione, Eleven (Millie Bobby Brown) lascia Hawkins per andare a Chicago, sperando di ottenere informazioni sul suo misterioso passato. Durante l’episodio, si vede più volte l’iconico skyline di Chicago, spesso illuminato dalle luci del grattacielo.

L’errore che i fan hanno notato, riguarda proprio questo dettaglio. La serie si svolge nel 1984, ma molti degli edifici dello skyline di Chicago risalgono agli anni ’90 e ’00. Tra tutti spicca il Trump International Hotel & Tower, inaugurato nel 2009, i due Prudential Plaza inaugurati negli anni ’90 e la Blue Cross Blue Shield Tower, del 1997 e ampliata nel 2010.

Lo skyline di Chicago.

L’inesattezza della timeline non è stata l’unica questione che i fan di Stranger Things hanno notato (nello specifico i fan americani che conoscono meglio quei luoghi). A quanto pare anche la geografia è inesatta. Tutta la città di Chicago si trova immediatamente a ovest del Lago Michigan, che copre oltre 22.000 miglia quadrate ed è il secondo più grande dei Grandi Laghi. In una scena vediamo Eleven camminare vicino ad un edificio a est dello skyline, ma quella parte nella realtà è coperta dall’acqua.

L’episodio non esplora le storie di altri personaggi della serie o eventi di Hawkins, ed è stato l’episodio di Stranger Things 2 che ha raccolto più pareri negativi (non tanto per le inesattezze di cui abbiamo parlato poc’anzi, quanto per essere una specie di cesura nella trama, alcuni lo hanno definito una specie di spin-off). I creatori dello spettacolo, i fratelli Duffer, hanno giustificato il motivo per cui l’episodio esiste, ma probabilmente non sono pronti a svelare altri dettagli. A proposito, avete letto la nostra recensione?

Ecco 10 domande che ci siamo posti dopo la fine della seconda stagione.

Fonte: Comicbook

 

Loading...