Showtime ordina la serie Penny Dreadful: City of Angels

Due anni dopo aver cancellato Penny Dreadful, Showtime ha ordinato uno spin-off del dramma vittoriano intitolato Penny Dreadful: City of Angels.

L’ambientazione della serie si sposterà da Londra a Los Angeles durante la Depressione, nel 1938 per l’esattezza. Questo è un periodo profondamente intriso di folklore e tensione sociale tra Messico e America, secondo Showtime.

Radicato nel conflitto tra personaggi legati al culto della Santa Muerte e altri alleati del Diavolo, Penny Dreadful: City of Angels esplorerà un eccitante mix di realtà soprannaturale e combustibile di quel periodo, creando nuovi miti occulti e dilemmi morali in un contesto storico genuino.

John Logan, che ha creato la serie originale, tornerà come creatore, scrittore e produttore esecutivo di Penny Dreadful: City of Angels, e sarà affiancato dal produttore esecutivo di Kidding, Michael Aguilar.

“Penny Dreadful: City of Angels avrà una coscienza sociale e una consapevolezza storica che abbiamo scelto di non esplorare nelle trame londinesi della serie madre” ha detto in una nota Logan, che continua:

“Ora saremo alle prese con specifiche questioni politiche, religiose, sociali e razziali del mondo storico e reale. Nel 1938, Los Angeles stava affrontando alcune domande difficili sul suo futuro e sulla sua anima. I nostri personaggi devono fare lo stesso. Non ci sono risposte semplici. Ci sono solo domande potenti e arresti di sfide morali. Come sempre, nel mondo di Penny Dreadful, non ci sono eroi o criminali, solo protagonisti e antagonisti: personaggi conflittuali che vivono sul fulcro della loro scelta morale.

Al momento non si è a conoscenza di quando inizieranno le riprese e quando avverrà la messa in onda, intanto però, potrete vedere la serie originale, da cui sarà tratto questo spin off, su Netflix.

Fonte: The Wrap

Loading...