Uno show prodotto da Barack e Michelle Obama potrebbe presto arrivare su Netflix

Secondo quanto riportato da Variety, Barack e Michelle Obama potrebbero presto diventare i protagonisti di contenuti esclusivi presto in arrivo sul colosso dello streaming di Netflix. L’ex Presidente degli Stati Uniti e relativa consorte starebbero discutendo della produzione di uno show televisivo improntato su importanti argomenti di interesse pubblico come i grandi cambiamenti climatici, l’immigrazione di massa o lo scottante tema dell’assistenza sanitaria, ancora molto problematica su suolo statunitense. La politica avrebbe un ruolo marginale: lo scopo degli Obama non sarebbe quello di discutere delle scelte conservatrici di Donald Trump bensì quello di ispirare e muovere la nazione -così come tutti gli spettatori- verso un cambiamento visibile e concreto, in grado di migliorare non soltanto i rapporto tra i singoli individui ma anche il modo di percepire e vedere se stessi. Pare che Michelle in particolare abbia intenzione di approfondire diversi argomenti a lei molto cari, in primis quello dell’educazione alimentare, a cui potrebbe essere accostata una rubrica riguardante lo sport e l’importanza di un’attività fisica quotidiana.

Barack e Michelle Obama

Gli Obama hanno sempre creduto nel potere di ispirare la nazione e continuano a dimostrare la loro dedizione dedicandosi a progetti simili. Come riportato dal New York Times “Nel corso della loro vita hanno sollevato storie di persone i cui sforzi stanno oggi contribuendo a cambiare il mondo. Mentre avanzano sviluppando progetti personali, Barack e Michelle Obama esplorano anche nuovi modi per aiutare gli altri a raccontare e condividere le proprie storie.

Le trattative per la distribuzione del programma su Netflix sono attualmente in corso. Non vi è ancora nessun tipo di conferma per quanto riguarda il numero totale degli episodi o la possibile struttura dello show anche se gli argomenti trattati e la forma con cui è stato concepito lo renderebbero perfetto come documentario o come serie antologica.

Fonte: Variety

Tags: