Un revival di Dexter è possibile? Michael C. Hall non lo esclude completamente

Non ci sono dubbi sul fatto che Dexter sia stata una delle serie TV più discusse fino a qualche tempo fa. Un brillante ematologo della scientifica che si eleva a Dio scegliendo di uccidere, ma solo chi a parer suo lo merita. Assassini, stupratori, uomini corrotti. È proprio questo dualismo il fulcro della show creato da James Manos Jr. che ci ha rapiti e inquietati per ben otto anni. Come definire Dexter? Giustiziere silenzioso o mostro privo di empatia assassino a sua volta? Vocazione, predestinazione oppure oscuro bisogno biologico e viscerale? Momenti di calma apparente, colpi di scena che probabilmente non dimenticheremo mai e scie di sangue si susseguono a ritmo serrato, accompagnate dalla brillante interpretazione di Michael C. Hall e da una storyline sviluppata nel migliore dei modi…fino a un certo punto.

L’ottava stagione, quella che avrebbe teoricamente dovuto portare a degna conclusione la storia del serial killer-ematologo-padre di famiglia, parte bene per poi chiudere in maniera disastrosa con uno dei finali più ambigui e aperti che si siano mai visti sul piccolo schermo. Nel corso di una recente intervista con Entertainment Weekly è stato chiesto all’attore se ci fosse o meno da parte sua l’intenzione di calarsi nuovamente nella labirintica mente di Dexter. È possibile ha affermato Michael C. Hall. Ma non ora. Non credo sia ancora giunto il momento. È un discorso che continua, ma con i suoi tempi”.

Una qualche remota possibilità è comunque meglio di un no categorico: un revival è possibile anche se sicuramente non nell’immediato. L’attore ha infatti da poco concluso le riprese della seconda stagione di The Crown, nella quale interpreta il ruolo di JFK. “Interpretare il presidente è difficile, l’onnipresenza della sua voce e della sua immagine non possono essere ignorate. Sul set siamo incoraggiati a onorare lo spirito dei personaggi che interpretiamo, senza però imitarli del tutto” ha spiegato l’attore.

The Crown è stata definita a parere unanime “regale” sotto ogni punto di vista: se non l’avete già fatto correte a recuperarla, a maggior ragione adesso che la seconda stagione è disponibile su Netflix!

Loading...

Fonte: DigitalSpy