Netflix: The OA non ha ancora una data di uscita

Sono trascorsi quasi due anni da quando la prima stagione di The OA è stata aggiunta al catalogo Netflix, ma vista la velocità con cui arrivano e spariscono le serie tv questo equivale a circa un milione di anni.

Anche se abbiamo avuto pochi aggiornamenti sparsi nel web, la protagonista e co-creatrice Brit Marling ha rivelato che le riprese della stagione 2 stanno prendendo molto più tempo del previsto.

L’attrice che interpreta il ruolo principale di Prairie Johnson, ha rivelato tramite Instagram di essere nella fase di montaggio del sonoro. Quindi, i tempi dovrebbero essere abbastanza brevi.

Come ha rivelato lei stessa:

“Gli show televisivi vengono creati su un ciclo annuale principalmente perché funzionano su una trama narrativa. Il creatore dello show è come un sarto – crea il modello per il capo originale, poi arrivano altri grandi sarti e creano nuovi indumenti con lo stesso schema. Ciò consente la creazione con grande velocità e familiarità. che è una cosa che tutti noi amiamo della grande TV”.

Tuttavia, The OA non funziona in questo modo: “I nostri capitoli variano per lunghezza, per portata e anche per genere. Ogni passo è nuovo, niente può essere imitato, tutto deve essere inventato.

Un altro problema rivelato dall’attrice è forse meno nobile, ma più pratico: il budget. Infatti, pare che per ogni episodio ci sia un budget specifico, totalmente diverso di episodio in episodio.

Per la star, The OA, non è né un film né una serie tv, ma qualcosa di totalmente differente, un nuovo tipo di narrazione.

Quindi, con ancora nessuna risposta alla domanda quando sarà possibile vedere la seconda stagione di The OA sulla piattaforma streaming di Netflix, ci tocca aspettare e magari fare un bel re-watch della prima.

 

Loading...

Fonte: Digital Spy

Tags: