Netflix non ha paura di Disney Plus, parola di Ted Sarandos

Il mercato delle piattaforme streaming, lo sappiamo, si sta allargando sempre più, con la nascita di nuovi servizi dei gestori più vari. Benché Netflix, per percentuale di consumo, risulti essere saldamente al primo posto fra queste, il fatto che nuovi concorrenti del calibro di Disney si stiano preparando a scendere in campo, potrebbe forse spostare gli equilibri nel mercato dello streaming.

Eppure Ted Sarandos, Chief Content Officer per Netflix, ha espresso la massima tranquillità a riguardo, durante un’intervista. Avrebbe asserito che “c’è spazio in abbondanza” per nuovi concorrenti, e riguardo a Disney ha commentato:

Andranno anche loro là fuori, e faranno diverse cose, alcune delle quali avranno successo. Non penso però che ciò andrà a svantaggio di Netflix.

Ricordando anche come il colosso dello streaming abbia già provveduto a raccogliere i fondi necessari per raddoppiare i titoli presenti in catalogo, con grande attenzione allo sviluppo di titoli originali ed esclusivi, senza dimenticare i contenuti provenienti da ogni parte del mondo, Sarandos ha concluso che l’offerta di Netflix non teme paragoni, né pensa dovrà temerne in futuro. Questo, aggiungiamo noi, nonostante la cospicua cancellazione di serie degli ultimi tempi.

Certo, manca ancora un anno prima che la piattaforma Disney + entri in funzione, e anche se alcuni titoli presenti all’avvio del servizio sono già stati confermati, immaginiamo che anche la casa di Topolino abbia i suoi assi nella manica, da giocare al momento opportuno. Voi che ne pensate? Netflix sta sottovalutando Disney, oppure, come fa intendere Ted Sarandos, ha già troppo vantaggio per essere raggiunta?

Loading...

Fonte: Digital Spy

Tags: