Mayim Bialik sul caso Weinstein, risponde alle critiche dei fan: “Avete decontestualizzato le mie parole”

Giusto l’altro ieri Mayim Bialik, nota soprattutto per aver interpretato Amy in The Big Bang Theory, è stata aspramente criticata dai fan per essersi scagliata contro le vittime di Weinstein. Molte persone si sono risentite soprattutto per la sua affermazione “mi vesto in maniera semplice e non flirto con gli uomini come fosse politica”, e hanno interpretato le parole di Mayim come un “se la sono cercata”. Altre hanno criticato l’attrice perché sembrava asserire che sono i comportamenti e il modo di vestire di alcune donne che invitano alle molestie sessuali.

Per gettare acqua sul fuoco, Mayim Bialik è dunque intervenuta con un post sulla sua pagina Facebook ufficiale, chiarendo la questione una volta per tutte. Si può infatti leggere: “Vedo che delle persone hanno decontestualizzato le mie parole dalla macchina hollywoodiana per implicare che, Dio ce ne scampi e liberi, io avrei biasimato una donna per le molestie ricevute a causa del suo abbigliamento e del suo comportamento. Tutti coloro che conoscono me e il mio femminismo sanno che è assurdo, e non è dove vuole andare a parare il pezzo che ho scritto. È triste vedere quanto siano feroci le persone nonostante io viva, sostanzialmente, per rendere migliori le cose alle donne”.

Loading...

Cosa ne pensate delle parole della “nostra Amy”? A proposito del caso Weinstein, anche Eva Green è stata vittima delle sue molestie.