House of Cards: la produzione della sesta stagione riprenderà dall’8 dicembre

Mentre proseguono le indagini sulle accuse di molestia sessuale mosse ai danni di Kevin Spacey, l’azienda produttrice di House of Cards, Media Rights Capital, sta cercando di andare avanti con la realizzazione della sesta ed ultima stagione dello show.

In una lettera ottenuta da TVLine, un dirigente della MRC informa il cast e la troupe di House of Cards che i colloqui con Netflix sono ancora in corso, con l’obiettivo di riprendere la produzione della serie dopo l’8 dicembre.

Cari membri del cast e della troupe,

Dal momento che ci addentriamo nel periodo delle festività natalizie, vogliamo esprimere il nostro apprezzamento per tutti i messaggi di supporto che ci avete inviato e desideriamo aggiornare i fidati membri del cast e della troupe sui nostri progressi e a che punto stanno attualmente le cose.

Continuiamo a lavorare con Netflix con la speranza di riprendere presto la produzione dello show. Insieme abbiamo stabilito che l’équipe sarà pagata per un’ulteriore pausa di due settimane, che inizia dal 27 novembre e continua fino all’8 dicembre.

Oltre agli scrittori, ci sarà un piccolo insieme di impiegati/contabili che rimarrà nell’ufficio di produzione in maniera continuativa. La nostra speranza è che l’intera troupe sarà in grado di ricominciare quando riprenderà la produzione, ma desideriamo che sappiate che sicuramente comprenderemo se i membri dell’équipe necessitano di trovare un altro lavoro nel frattempo, il che li impedirà di unirsi a noi. Apprezziamo sinceramente tutto quello che avete fatto.

Il cast e altri membri del sindacato che non lavorano attivamente in questo momento saranno pagati in conformità con le linee guida sindacali applicabili durante questo periodo e ci rivolgeremo direttamente ai vostri rappresentanti per discutere i dettagli; ci metteremo in contatto con tutti voi il ​​più rapidamente possibile e apprezzeremo tutta la vostra pazienza.

Questi ultimi due mesi ci hanno provato in modi che nessuno di noi avrebbe potuto prevedere. Una cosa che abbiamo imparato in questo periodo è che questa produzione non fa affidamento ad una sola persona ma a tutti voi, e non potremmo essere più orgogliosi di essere associati ad uno dei cast e delle troupe più fedeli e talentuosi che lo show business possa avere.

Forniremo informazioni aggiuntive entro l’8/12/17.

Lo scorso mese Netflix ha interrotto la produzione della sesta stagione di House of Cards e licenziato Kevin Spacey dopo che diverse persone lo hanno accusato di molestie sessuali. Le accuse sono iniziate dall’attore Anthony Rapp per concludersi con quelle mosse da alcuni membri della crew, che hanno affermato che “la star ha creato un ambiente di lavoro tossico” attraverso presunti atti di molestie sessuali.

Non è chiaro come il ruolo di Spacey, che interpretava Frank Underwood, verrà riscritto, ma si presume che il personaggio morirà fuori dallo schermo.

Loading...

Fonte: TV Line