Grey’s Anatomy continuerà fino a quando Ellen Pompeo ne avrà voglia

Un lungo percorso di apprendimento quello al Grey Sloan Memorial Hospital. Tra cuori infranti e vite spezzate Grey’s Anatomy, giudicata come una delle migliori 20 serie TV degli ultimi 20 anni dagli utenti di Rotten Tomatoes, va avanti ormai da quattordici anni e pare che le disavventure nella tragicomica vita di Meredith -Cupa&Triste- Grey siano destinate a continuare ben oltre la stagione in corso, così come è destinato a durare il nostro rapporto di amore-odio nei confronti di Shonda Rhimes.

“Io ed Ellen abbiamo un patto”, ha rivelato la creatrice dello show a E! Online. Continuerò a produrre la serie finché Ellen Pompeo avrà voglia di indossare il camice della dottoressa Grey. Non so se arriveremo a toccare i 600 episodi ma fino a quando avremo nuove storie da raccontare e l’entusiasmo giusto per farlo ci ritroveremo e andremo avanti con Grey’s Anatomy. Se [al contrario] Ellen vorrà fermarsi ci fermeremo. Vedremo fin dove questo ci porterà”.

 

Grey's Anatomy
Ellen Pompeo e Shonda Rhimes.

Proprio ieri sera è andato in onda negli Stati Uniti l’episodio numero 300, traguardo notevole per un medical drama, celebrato con una puntata particolare dal lieve sapore nostalgico con forti richiami ai personaggi di Izzie, George e Cristina.

Grey's Anatomy
Alex, Cristina, George, Meredith e Izzie. Gli specializzandi originali delle prime stagioni, cresciuti sotto la supervisione di Miranda Bailey.

A questo punto il rinnovo per una quindicesima stagione è cosa pressoché garantita: salvo grossi sconvolgimenti i nostri medici preferiti torneranno a farci compagnia anche nella prossima stagione televisiva con nuovi drammi, nuove vite da salvare e -ne siamo certi- nuovi disastri amorosi in perfetto stile Grey.

Loading...

Fonte: DigitalSpy