Gotham stagione 5: nuovi volti e un salto temporale in avanti di dieci anni, dove ci attende “qualcuno”

Il New York Comic Con si sta rivelando un palcoscenico dove molti segreti della quinta e ultima stagione di Gotham sono rivelati al pubblico. A detta del team al lavoro sullo show, infatti, ci saranno tante novità, cambiamenti radicali in personaggi già presenti, nuovi arrivi (via abbiamo già anticipato di Eduardo Dorrance qui) e soprattutto…un bel salto temporale. Arriviamoci con ordine. Intanto, eccovi il trailer per la quinta stagione di Gotham presentato al New York Comic Con:

John Stephens, regista della serie, ha affermato che Jeremiah Valeska avrà una nuova amica. Una ragazza che ama gli abiti colorati e i pattini a rotelle. Ha descritto la loro relazione come non propriamente “sana”, ma che in effetti è un vero e proprio incontro di menti allo stesso livello…avete pensato anche voi a Harley Quinn?

Camren Bicondova, che interpreta Selina, ha affermato che in quest’ultima stagione il suo personaggio affronterà l’ultimo di molti cambiamenti, quello più difficile, che la vedrà attraversare il suo periodo più buio. Si parla addirittura di tendenze suicide, prima di trovare finalmente la sua strada.

Sean Pertwee, che interpreta il fedele Alfred, racconta che anche il suo personaggio subirà un cambiamento psicofisico importante. Più fisico, in effetti: pare che il buon uomo finirà letteralmente con la schiena a pezzi dopo una lotta con…pronti? Con Bane. Stephens stesso dice di aver provato più volte a trovare un espediente narrativo per inserire il villain nella storia, ma che finora la produzione non si è mai detta d’accordo. Ebbene, pare che infine il momento sia arrivato anche per Bane di fare il suo ingresso a Gotham.

E sempre Stephens ha dichiarato che nella quinta stagione, Gotham affronterà un salto temporale nel tempo, in avanti di dieci anni. Questo perché, ha aggiunto, sarà così possibile mostrarci un certo personaggio…

…chissà chi sarà? Il mondo si è fatto un’idea ed è pressappoco questa:

Loading...

Fonte: Syfy

Tags: