Game of Thrones: “Un sacco di idee per la realizzazione degli spin-off”, parola del CEO di HBO

L’attesa per Game of Thrones 8 si fa sentire e i fan non perdono occasione per teorizzare, costruendo nuove ipotesi con i pochissimi e frammentari dettagli per ora disponibili. Ecco 19 cose che potrebbero accedere.

Il CEO di HBO Richard Plepler è stato intervistato a Cannes dopo aver ritirato il Variety Vanguard Award per il suo contributo all’attività televisiva stando ben attento a non sbilanciarsi sulla serie TV più chiacchierata del web ma preferendo invece spendere un paio di parole sull’argomento spin-off prequel. Il materiale su cui lavorare è ricco di spunti, abbiamo l’imbarazzo della scelta, andare avanti con questo progetto sarà per noi emozionante ha dichiarato Plepler. “Stiamo considerando alcune cose, ho visto un paio di idee su carta e mi sono entusiasmato per ciò che ho letto”.

Game of Thrones
Richard Plepler qui in compagnia di George R.R. Martin, autore de Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco.

“Il nostro è un gruppo fantastico di scrittori e talenti” ha poi assicurato il CEO rivolto all’intero team. “Molti di loro hanno già lavorato all’interno del mondo di Game of Thrones, hanno dimestichezza con le sue complessità e sanno pertanto come muoversi”.

Per essere sicuri di ottenere il miglior risultato possibile sono state spiegate in campo le forze maggiori: George R.R. Martin in persona sta infatti lavorando sullo sviluppo di tre dei cinque spin-off, gomito a gomito con il produttore della serie Bryan Cogman.

Game of Thrones
Bryan Cogman, producer di Game of Thrones.

HBO ha comunque tenuto a sottolineare il fatto che il passaggio alla fase del pilot non è per ora garantito per nessuno di loro: il prodotto finale potrebbe anche essere uno solo, risultato dell’unione di tutti i progetti al momento in fase di sviluppo. Ad ogni modo le tempistiche di attesa sembrano essere ancora molto lunghe, prima che uno qualunque di questi spin-off entri definitivamente in produzione dovremo attendere la fine della serie principale, e molte cose potrebbero cambiare nel frattempo.

Loading...

Fonte: Entertainment Weekly