Game of Thrones: I set in Irlanda del Nord verranno presto trasformati in attrazioni turistiche

Non vorrei strapparvi alle vostre fantasticherie riportandovi alla realtà in maniera troppo brusca ma devo ricordarvi che l’ottava stagione di Game of Thrones, l’ultima per la precisione, è alle porte: l’inverno è ormai arrivato e la conclusione di questa epica avventura, che avrebbe tranquillamente potuto andare avanti per undici, dodici se non addirittura tredici stagioni, si avvicina ogni giorno di più.

Nonostante i cinque spin-off confermati in via di sviluppo Game of Thrones è un qualcosa di troppo grande, troppo bello e troppo redditizio per lasciare che l’intero gioco si concluda con il concludersi dell’ultimissimo episodio. Dopo un’attenta riflessione e qualche particolare ancora da discutere, la HBO ha ufficialmente presentato l’idea del progetto Game of Thrones Legacy, una coinvolgente esperienza che permetterà ai fan di visitare i set localizzati in Irlanda del Nord, fino ad ora off-limits, convertiti in attrazioni turistiche per l’occasione.

Game of Thrones
Grande Inverno, prima stagione. Nella realtà si tratta di Castle Ward, Contea di Down, Irlanda del Nord.

Dettagli più approfonditi verranno resi noti al grande pubblico solo e soltanto nel 2019, con ogni probabilità non prima della messa in onda della stagione conclusiva dello show. Per il momento dovremo accontentarci del comunicato dell’emittente televisiva che, nelle su righe salienti, recita: “Per la prima volta in assoluto i fan della serie trionfante agli ultimi Emmy Awards avranno la possibilità unica di visitare le iconiche location e scoprire come sia nato Westeros. Ogni sito sarà caratterizzato non soltanto dalle scenografie mozzafiato ma anche da costumi, oggetti di scena, armi, decorazioni provenienti dai vari set, file artistici, modelli e altro materiale di produzione. L’esperienza del visitatore sarà arricchita da contenuti multimediali all’avanguardia e materiali interattivi che mostreranno alcune delle magie digitali per cui la serie è nota”.

LEGGI ANCHE: Peter Dinklage ha preso in giro tutti inscenando la propria morte!

Un’esperienza mozzafiato a tutto tondo insomma, una meraviglia imperdibile pensata apposta per gli irriducibili fan della serie.

Game of Thrones
La cava di Magheramorne è invece stata utilizzata come location per Castello Nero, sede dei Guardiani della Notte.

Particolarmente entusiasta del progetto è John McGrillen, amministratore delegato della sezione turistica dell’Irlanda del Nord la cui speranza è quella di vedere aumentare il proprio nation brand sfruttando la popolarità della serie. Grazie a Game of Thrones, solo lo scorso anno il valore legato al turismo alla volta dell’Islanda, dove sono state girate alcune delle scene ambientate nelle desolate lande innevate oltre la Barriera, ha registrato una clamorosa impennata del 40% circa rispetto agli anni precedenti. Possiamo ipotizzare con discreta certezza che la stessa cosa accadrà anche in Irlanda del Nord non appena il progetto Game of Thrones Legacy verrà inaugurato.

Fonte: Digital Spy

Loading...

Iscrivetevi ai gruppi Il Trono di Spade Italia – I Sette Regni e il Trono Di Spade – GoT Italia.