Game of Thrones non avrà mai un revival, parola di HBO

Nell’epoca in cui il revival di show di grande appeal è praticamente una cosa scontata, altrettanto scontato dovrebbe essere, visto l’enorme successo planetario di Game of Thrones, un revival di questa serie dopo la conclusione dell’ottava e ultima stagione. Ma HBO assicura che questo non accadrà mai.

Il cast è attualmente impegnato nelle riprese gli ultimi sei episodi della serie plurivincitrice agli Emmy Awards, con una produzione così ambiziosa e complessa da aver addirittura portato a posticipare di un intero anno l’uscita dell’ultima stagione. HBO non ha ovviamente rilasciato nessuna dichiarazione o anticipazione sulla trama di questa “last season”, e di come si evolverà la storia dei personaggi, ma il boss del network Casey Bloys ha già categoricamente escluso qualsiasi possibilità che Game of Thrones possa mai avere un revival in futuro.

Interpellato sull’argomento da The Hollywood Reporter, ha dichiarato Non succederà mai. A Song of Ice and Fire, è una storia conclusa, finita: non ci sarà nessun revival, reboot o spin-off di sorta”. Più precisamente, in realtà, bisognerebbe dire che non ci sarà nessuno spin-off che vedrà come protagonista qualche membro dell’attuale cast. Infatti si sa già che ci saranno (al momento in fase di sviluppo) almeno 5 spin-off basati sul mondo di Game of Thrones.

In un’intervista di circa un mese fa, Kit Harington aveva dichiarato che l’ottava stagione di Game of Thrones sarà “ancora più grandiosa dell’ultima ultima”. Bloys a tal proposito ci tiene a precisare che “più grandiosa” non vuol dire necessariamente “più lunga”. Ha detto: “Tutto dipenderà  da quanto gli showrunner dovranno tagliare e di quanto saranno felici del risultato. Tutto in Game of Thrones è guidato dal loro desiderio di rendere lo spettacolo il più gradevole e migliore possibile: quando andremo in onda, quanto sarà la durata di ogni singolo episodio, eccetera… Stanno facendo tutto ciò che è possibile per rendere lo show ancora migliore”.

Quindi, mentre un revival è assolutamente da escludere, per quanto riguarda il discorso spin-off qualcosa potrebbe invece, per così dire, succedere. In una recente intervista durante il TCA Press Tour, infatti, Bloys si è lasciato sfuggire che, nonostante come detto precedentemente nessuno degli spin-off in lavorazione tratterà la storia di uno dei protagonisti conosciuti, potrebbe comunque esserci una relazione fra questi e l’attuale serie. Tali spin-off, difatti, dovrebbero trattare la storia di alcuni degli antenati del cast di oggi. Queste le parole di Bloys: Potrebbero esserci [familiari] linee di sangue che collegano queste nuove storie prequel a ciò che abbiamo già visto in Game of Thrones”.

L’uscita dell’ultima stagione di Game of Thrones è prevista per l’anno prossimo negli Stati Uniti e in Europa.

Fonte: Digital Spy