Game of Thrones: la HBO contro l’utilizzo del logo da parte di Trump

La HBO ha risposto a Donald Trump che si è appropriato di una famosa citazione di Game of Thrones pubblicandola sulla sua pagina Twitter.

Fresco di aver “preso in prestito” il suo slogan per la campagna presidenziale del 2020 a The Purge: Election Year, il presidente degli Stati Uniti ha pubblicato una sua foto in stile GoT sulla sua pagina Twitter venerdì 2 novembre, insieme alla didascalia “Le sanzioni stanno arrivando“.

La frase è un gioco di parole sulla catchphrase della saga fantasy “Winter is Coming -che è il motto della famiglia Stark- e si pensa che sia riferito alle intenzioni dell’amministrazione Trump di riprendere le sanzioni contro l’Iran a partire da lunedì (5 novembre), in seguito alla decisione del Presidente di chiudere un accordo sospendendoli a maggio.

Ciononostante, pare che l’imitazione dopotutto non sia la forma più sincera di adulazione, poiché pare proprio che la HBO non abbia apprezzato l’omaggio.

Dopo il tweet, la rete via cavo premium ha fornito una risposta, accusando Trump di aver usato male la frase.

“Come si dice abuso di marchio in Dothraki?” ha detto un tweet postato dall’account Twitter ufficiale della HBO qualche ora dopo la pubblicazione dell’immagine di Trump.

Il canale ha inoltre comunicato alla NBC: “Non eravamo a conoscenza di questo messaggio e preferiremmo che il nostro marchio non venisse strumentalizzato a fini politici”.

E sembrerebbe che anche il cast di Game of Thrones non sia stato sorpreso piacevolmente dalla trovata di Trump.

Credit: HBO

Infatti, in risposta al tweet, anche gli attori di Game of Thrones Maisie Williams (Arya Stark) e Sophie Turner (Sansa Stark) hanno detto la loro.

“Non oggi”, ha detto Maisie Williams, mentre Sophie Turner ha semplicemente aggiunto: “Ew”.

Stai attento, signor presidente. Sappiamo tutti cosa è successo all’ultimo uomo che ha osato sfidare le sorelle Stark…

 

Loading...

Via: Digital Spy