Frankie Muniz: alcuni mini-ictus gli hanno cancellato i ricordi di Malcolm

Tutti quanti ricordiamo benissimo i tempi in cui Frankie Muniz era Malcolm, il figlio di mezzo della strampalata famiglia Wilkerson. Tutti, tranne Frankie Muniz stesso! L’attore, come ha rivelato di recente a Entertainment Weekly, ha infatti sofferto di almeno quindici mini-ictus che gli hanno cancellato grosse fette della memoria.

Frankie ha raccontato di come la prima ischemia sia arrivata nel 2012 quando, durante un viaggio in moto, ha perso la visione periferica arrivando a casa vivo per miracolo. Lì ha a malapena riconosciuto la madre e la ex moglie, senza riuscire a capire le loro parole. È seguito immediatamente un incontro coi medici del pronto soccorso, che tuttavia gli hanno dato ben poche risposte.

La situazione rimane invariata anche a distanza di cinque anni dal primo incidente: né Frankie Muniz né i suoi dottori hanno capito cosa avesse causato i mini-ictus, visto e considerato che il paziente conduce uno stile di vita prettamente sano, senza fumo e senza alcol. Sebbene Muniz dica di non vedere questo aspetto della sua vita come negativo, sentendosi al 100% normale, è innegabile che l’attore abbia svelato di non avere alcun ricordo legato alla sitcom di Fox.

“Ad essere sincero, non ricordo di essere andato agli Emmy quando sono stato nominato” ha detto, parlando della nomination ricevuta proprio per Malcolm nel 2001. “Non mi ricordo nello specifico di aver ricevuto una nomination, o cosa ho provato, o cosa abbiamo fatto. Mia madre mi ha detto che quel giorno siamo andati dal dentista”.

Fortuna che, anche se Frankie Muniz lo ha dimenticato, ci sono ben sette stagioni della serie, che ci ricordano quanto abbiamo riso con Malcolm, Lois, Hal e il resto dei Wilkerson.

Loading...

Fonte: Entertainment Weekly