Daredevil: e se non fosse stata Netflix a cancellarla?

Dopo l’annuncio shock con cui Netflix dichiarava la cancellazione di Daredevil e le conseguenti reazioni dello staff coinvolto nella produzione dello show, gira per la rete una voce che, se fosse vera, sarebbe probabilmente fonte di ulteriore shock per i fan del Diavolo di Hell’s Kitchen.

Dopo la cancellazione, in sequenza, di Iron Fist e Luke Cage, l’addio a Daredevil ha infatti indispettito gli utenti nei confronti del gigante dello streaming, che si pensava avesse deciso di staccare la spina all’ennesimo show Marvel in seguito, probabilmente, al continuo calo degli ascolti segnalato da agenzie esterne rispetto a Netflix (ricordiamo infatti che Netflix non divulga mai i propri dati d’ascolto). Ma se, invece, ad aver deciso il triste destino di Dardevil fosse stata proprio la Marvel?

Lo ripetiamo, è una voce non ancora confermata. Però questa ipotesi è stata apertamente avanzata da Steven Weintraub del sito specializzato Collider, sul suo profilo Twitter:

C’è una nuova notizia. Visto che non posso citare la mia fonte, per il momento ne parlerò come di “voci di corridoio”. Daredevil non è stata cancellata da Netflix. È stata Marvel a farlo.

Se il fatto fosse vero, potrebbe forse collegarsi alla ragione per cui le serie Marvel cancellate da Netflix non verranno ospitate su Disney +, come si era ipotizzato al principio? E se davvero la fine di Daredevil fosse opera di Marvel, dobbiamo pensare che anche Jessica Jones e The Punisher subiranno la stessa fine, una volta terminate le stagioni già confermate?

Per ora, solo una voce. Weintraub, peraltro, non si è dilungato a spiegare la ragione che avrebbe spinto Marvel a cancellare il suo stesso show. Staremo a vedere come Marvel e Netflix reagiranno a quest’ipotesi inaspettata.

Loading...

Fonte: Screen Rant

Tags: