Breeders: la nuova serie di Martin Freeman

Martin Freeman sta tornando: l’attore è stato scelto come protagonista nella serie comedy Breeders dell’emittente televisiva FX.

La serie sarà composta da 10 episodi ed è una co-produzione FX Productions, Avalon Television e Sky Original Productions. I creatori sono Simon Blackwell, Chris Addison e Daisy Haggard, che è anche una delle protagoniste.

Il network, in una nota, descrive Breeders come una serie che espone il paradosso genitoriale: è possibile amare il tuo bambino fino all’orizzonte dell’universo pur essendo arrabbiato abbastanza da volerlo spedire proprio lì.

Martin Freeman sarà un padre premuroso che, però, scopre di non essere proprio l’uomo che pensava di essere.

Martin Freeman è un artista incredibilmente versatile e si abbina perfettamente alla talentuosa Daisy Hagard”, ha dichiarato il presidente della FX Nick Grad. “Ci è piaciuto lavorare con Martin in Fargo e siamo felici che sia il produttore esecutivo insieme a Simon Blackwell e Chris Addison. Apprezziamo anche la possibilità di collaborare con Avalon Television e Sky Original Productions per portare questa nuova serie comica al pubblico di tutto il mondo”.

Martin Freeman è altrettanto entusiasta:

“Sono lieto di dar vita a Breeders con una squadra che possa farmi ridere mentre giriamo alcune delle verità e delle sfide meno discusse dell’essere un genitore. Adoro questo progetto e sono felice di lavorare con FX e Sky”.

 

La carriera di Martin Freeman sembra essere inarrestabile: sul grande schermo ha avuto ruoli in Black Panther, Capitan America: Civil War, Whisky Tango Foxtrot e la serie Lo Hobbit. Sul piccolo schermo invece è divenuto celebre grazie a prodotti come Fargo, Sherlock e The Office. Breeders sarà un suo ulteriore successo?

Simon Blackwell, come anticipato, sarà produttore esecutivo e showrunner della serie; la sua carriera gira tutta attorno a questi prodotti: è stato consulente per un episodio della HBO Succession, è scrittore e co-produttore della serie Veep, sempre della HBO, e collabora a molte serie tv britanniche.

Chris Addison, in un’intervista, ha dichiarato: “ E’ un piacere essere al lavoro con il mio vecchio amico Simon Blackwell e l’impareggiabile Martin Freeman. Siamo molto contenti che FX e Sky abbiano accettato di finanziare quello che alla fine è lavorare sui nostri stessi problemi, sotto forma di dieci episodi da mezz’ora l’uno. Di solito sei tu a dover pagare la terapia.

Breeders sembra avere tutti i numeri per ottenere un grande riscontro di pubblico.

Ancora non sappiamo se in Italia Sky deciderà di trasmetterla. Vi terremo aggiornati su ulteriori sviluppi.

Loading...

Fonte: The Hollywood Reporter