Breaking Bad: Bryan Cranston ammette di avere imparato davvero a cucinare la meth

L’esperienza sul set di Breaking Bad non è servita a Bryan Cranston solo per farsi riconoscere il tutto il mondo come Walter White, ma anche (a quanto pare) per imparare qualcosa di pratico. Ospite del The Graham Norton Show, l’attore ha infatti rivelato che durante la lavorazione della serie ha davvero imparato a cucinare i cristalli di metanfetamina come il suo personaggio.

“Il chimico della Drug Enforcement Administration ci ha mostrato come cucinare la meth” ha spiegato nel corso della puntata del programma, “È molto interessante, intricato e pericoloso”. Il motivo per cui ha voluto apprendere davvero la lavorazione? Calarsi meglio nei panni del professore di chimica di Albuquerque, per gli amici Heisenberg.

Cranston ha poi parlato del momento in cui ha capito che Breaking Bad, pur essendo nata sotto il segno della sfortuna – la prima stagione ha risentito molto dello sciopero degli sceneggiatori in corso nel 2007 -, era diventata un vero e proprio oggetto di culto. “Penso che sia stato il momento in cui i nostri fan hanno iniziato a rubare come souvenir i cartelli stradali con le frecce che indicavano dove avremmo dovuto parcheggiare le auto quando eravamo nelle location” ha spiegato.

A quanto pare, i fan di Breaking Bad quello era solo l’inizio: basti pensare che a distanza di quattro anni dalla fine della serie i proprietari della “vera” casa di Walter White hanno dovuto costruire una recinzione per impedire ai passanti di gettare pizze sul loro tetto (non sono matti: chiunque abbia visto la serie sa benissimo quale sia il motivo di una simile azione bizzarra!).

Fonte: Digital Spy

 

Loading...