Benedict Cumberbatch è contento di essersi preso una pausa da Sherlock

Benedict Cumberbatch, per gli appassionati di serie tv, è Sherlock. L’unico e inimitabile. Ma l’attore è noto anche per aver interpretato personaggi come Doctor Strange e Alan Turing (nel bellissimo The Imitation Game, grazie al quale era stato candidato all’Oscar). La nuova pellicola in cui recita, The Child in Time (trovate qui il trailer), è sempre una grande produzione, ma di profilo molto più basso rispetto ai grandi franchise in cui ha performato. Ed è proprio questo che gli piace.

Parlando a The Telegraph, l’attore avrebbe affermato: “È fantastico vestire i panni di un uomo che beve tazze da tè, ha conversazioni normali, sogna ad occhi aperti, fa scarabocchi e non parla a una velocità di un milione di chilometri all’ora, né spara energia dalle sue mani”. Nel film, Benedict Cumberbatch interpreta un uomo distrutto dalla scomparsa della propria figlia.

“Potrebbe sembrare una scelta strana per un neo papà affrontare il dramma della perdita di un bambino”, ha affermato l’attore britannico. “Ha funzionato con me, perché ho un neonato e le riprese si svolgono a Londra”.

Al momento non sappiamo se e quando si farà Sherlock 5, ma possiamo consolarci con tante serie tv in uscita (ecco il calendario!).

 

Loading...

Mettete il like alla pagina: Sherlock Italy