American Vandal cancellata da Netflix: la serie non avrà una terza stagione

Qualche giorno fa vi abbiamo informati di come Netflix abbia annunciato la chiara intenzione di raccogliere oltre due miliardi di dollari per ampliare e migliorare i contenuti del proprio catalogo, in modo da rivaleggiare e infine prevalere su avversari del calibro di Sky, Hulu e Amazon Prime Video.

Ma, se da una parte serie TV particolarmente apprezzate come Ozark, Disincanto, Élite o Atypical hanno ricevuto l’ok per il rinnovo, altre sono state eliminate in maniera piuttosto brusca. In questa seconda categoria rientra a sorpresa anche American Vandal: il mockumentary è stato ufficialmente cancellato, la serie non avrà una terza stagione.

American Vandal

La notizia arriva del tutto inaspettata: lo show che si diverte a scimmiottare docuthriller come il celebre Making a Murderer aveva ricevuto un ottimo riscontro venendo bollata come una delle migliori serie televisive dello scorso autunno, perfetta per un alternativo binge watching della domenica pomeriggio. Dopo una prima stagione sagace e ironicamente brillante seguita da una seconda di pari livello caratterizzata da un umorismo non convenzionale forse ancora più marcato, un’ulteriore stagione sembrava ormai cosa ovvia: per questo motivo la decisione presa da Netflix, limitatasi a ringraziare creatori, cast e troupe per il lavoro svolto, risulta essere frettolosa e del tutto immotivata.

La crew di American Vandal ha comunque invitato tutti i fan a non abbandonare le speranze, non per il momento almeno: voci di corridoio affermano che altre piattaforme sarebbero interessate allo sviluppo di una terza stagione e che siano già state avanzate alcune proposte. Che ci sia tempo per un salvataggio dell’ultimissimo minuto?

Loading...

Fonte: TVLine