American Horror Story: Cult, una preview mostra il personaggio interpretato da Lena Dunham

La serie TV American Horror Story: Cult ci ha permesso di dare uno sguardo al personaggio interpretato da Lena Dunham, ossia Valerie Solanas, la donna che nel 1968 tentò di uccidere l’artista Andy Warhol. In una clip di anteprima del settimo episodio, che andrà in onda la prossima settimana, si vede la Dunham nelle vesti del suo personaggio mentre mira con la pistola, probabilmente con la volontà di indirizzare un proiettile all’artista icona degli anni ’60

La vera Valerie Solanas acquisì importanza quando si trasferì a New York verso la metà del 1960 e diventò parte del cerchio di artisti e intellettuali di Andy Warhol. Nel 1967 la Solanas pubblicò lo SCUM Manifesto e l’anno successivo sparò tre volte a Warhol, ferendolo gravemente con il colpo finale; andò poi a costituirsi e fu condannata ad una sentenza di tre anni dopo essere stata dichiarata colpevole di “assalto avventato con l’intento di danneggiare”.

“Si tratta della rabbia femminile e ora è in città” ha precedentemente affermato lo showrunner Ryan Murphy. “Solanas scrisse lo SCUM Manifesto. Disse a tutte le donne di uccidere gli uomini, e questo era il loro unico modo per salire al potere”.

American Horror Story: Cult ha di recente rivelato anche l’aspetto di Andy Warhol, interpretato da Evan Peters. Warhol è uno dei pochi “cult” di cui l’attore prende le vesti nella settima stagione; tra gli altri ci sono anche Charles Manson, David Koresh e Jim Jones.

Evan Peters or Andy Warhol?

A post shared by Ryan Murphy (@mrrpmurphy) on

Loading...

Fonte: Digital Spy