Altered Carbon: Un nuovo video mostra la nascita della serie TV

Ogni grande progetto nasce in realtà da una piccola idea. Molto piccola nel caso di Altered Carbon, così piccola che potrebbe tranquillamente essere racchiusa nel palmo di una mano e trasportata in giro senza dare troppo nell’occhio: si tratta della pila corticale, piccolo chip contenente emozioni, ricordi, personalità e coscienza di un individuo, spostabile da un involucro corporeo all’altro senza troppa difficoltà. “Dentro di noi c’è un elemento che possiamo estrarre come una chiave USB e inserire in un altro corpo. Un aspetto interessante della serie è il fatto che, se trasportiamo una di queste pile, ci portiamo dietro una persona! spiegano Ato Essandoh e Martha Higareda, due degli attori che vedremo all’interno della serie.

Dietro alla creazione di questo piccolo miracolo tecnologico si nascondono in realtà due delle chimere più antiche, gli obiettivi più ambiziosi a cui l’essere umano possa aspirare: il raggiungimento dell’immortalità e la sconfitta definitiva della paura della morte, in Altered Carbon ormai divenuta obsoleta. Protagonista della storia è Takeshi Kovacs, soldato speciale parte di un gruppo di persone determinate a porre fine alla vita eterna una volta per tutte. Gli sforzi dell’opposizione si riveleranno essere inutili: Kovacs verrà sconfitto e la sua coscienza ibernata all’interno di una pila corticale fino al momento in cui uno degli uomini più potenti del mondo non deciderà di inserirla in un nuovo corpo, richiamandolo alla vita per assegnarli un ben preciso compito 250 anni dopo la sua disfatta.

Incuriositi da questa nuova, futuristica serie? Se già la amate e sentite di non poterne fare a meno, sappiate che non dovrete aspettare troppo a lungo: Altered Carbon arriverà su Netflix venerdì 2 febbraio, tra poco più di quattro settimane. Pare inoltre che si stia già lavorando su una seconda stagione!

Loading...