Alan Wake: il videogioco diventerà una serie tv

Alan Wake, noto videogioco del 2010 sviluppato dal developer Remedy, diventerà una serie tv. Sam Lake, creatore del gioco originale e Peter Calloway, sceneggiatore per alcuni episodi delle serie Cloack e Legion saranno rispettivamente produttore esecutivo e scrittore per la serie tv. Le idee ci sono tutte, e Lake e Calloway stanno ora dandosi da fare per trovare un produttore grazie al quale portare felicemente a compimento l’opera. Pare che già diverse case di produzione si siano fatte avanti, e l’intenzione sarebbe quella di prendere una decisione definitiva a riguardo entro ottobre. Remedy stessa si è detta entusiasta di collaborare con Calloway, che pur in fase iniziale di progetto pare abbia già molte idee.

In effetti, come fa notare Tomas Harlan di Contradition Films, il videogioco originale era strutturato in episodi, dando l’idea che Sam Lake stesso abbia pensato fin dall’inizio ad Alan Wake come ad una serie.

Per chi ricorda il videogioco, Alan Wake è la storia in salsa horror di uno scrittore perseguitato dal suo stesso manoscritto; ritiratosi lontano dalla città con l’amata moglie per rilassarsi e superare un brutto momento di blocco che gli impedisce di scrivere, Alan si trova suo malgrado protagonista di un viaggio allucinante: la moglie viene rapita, la località viene invasa da un buio innaturale che possiede e trasforma le persone. Mentre le pagine di un suo romanzo che lui non ricorda di aver scritto sembrano farsi trovare apposta per prevedere avvenimenti a breve termine, Alan segue le orme di uno scrittore perseguitato prima di lui dal buio, nello sforzo di salvare la persona che più ama e la sua stessa vita.

Immaginiamo che la serie tv offrirà novità dal punto di vista della narrazione, anche considerando la visione di Sam Lake come di un “universo” che si sviluppa attorno alla figura dello sfortunato scrittore e che comprende diversi altri personaggi con le loro vicende. Il videogioco del 2010 non ha mai avuto un seguito, ma molto materiale è stato creato nel frattempo, che sicuramente tornerà adesso utile. Lake ha anche aggiunto che la vicenda narrata nel gioco sarà solo un punto di partenza da cui sviluppare nuovi percorsi con cui espandere ulteriormente questo universo narrativo. Scommettiamo che l’atmosfera inquieta e soffocante del gioco creerà un contesto perfetto per una serie che si preannuncia fin d’ora da tenere d’occhio.

Fonte: Variety