Stranger Things: 8 film da vedere in attesa della seconda stagione

Ormai ci siamo, manca davvero poco all’arrivo della seconda stagione di questa splendida serie targata Netflix. La data prevista per la season 2 è il 27 ottobre e QUI trovate tutti i dettagli. Per quei pochi che ancora non la conoscessero, o non l’avessero vista, Stranger Things è una serie televisiva statunitense di fantascienza ideata da Matt e Ross Duffer e prodotta da Camp Hero Productions e 21 Laps Entertainment per la famosa piattaforma di streaming. La trama della prima stagione in brevissimo è questa: il 6 novembre 1983 a Hawkins, una remota e tranquilla cittadina (fittizia) dell’Indiana, il dodicenne Will Byers sparisce in circostanze misteriose. I suoi migliori amici, insieme a una “stramba” ragazzina in grado di utilizzare poteri telecinetici, si prefiggono l’obiettivo di ritrovarlo.
Quello che tanto ha colpito gli spettatori (oltre all’altissima qualità dello show) è stato l’omaggio fatto dagli autori della serie a tutti quei film che negli anni ’80 avevano deliziato il pubblico più giovane; Stranger Things è difatti piena di citazioni, riferimenti e rimandi a quelle pellicole per ragazzi uscite nell’epoca dei pantaloni a vita alta e dei televisori a tubo catodico. D’altronde gli stessi ideatori l’hanno descritta come «una lettera d’amore ai classici degli anni ottanta che hanno affascinato una generazione». Hanno spiegato di aver concepito Stranger Things proprio con lo scopo di omaggiare cinema e letteratura fantastica di quegli anni, cercando di trasmettere agli spettatori moderni le stesse sensazioni generate da opere quali i classici di Steven Spielberg e John Carpenter o dai romanzi di Stephen King, al fine di stimolare l’immaginazione e il desiderio di avventura del pubblico. Nell’attesa della seconda stagione, ecco dunque qualche film che potreste guardare per immergervi nell’atmosfera di quell’epoca.

I Goonies

I ragazzini di Goon Docks (tutti li chiamano i “Goonies”) sono in allarme: i maggiorenti del locale club del golf hanno dato lo sfratto ai loro genitori, volendo radere al suolo l’intero quartiere. Durante l’ultimo e un po’ malinconico week-end sul posto, uno dei ragazzi scopre nella propria soffitta un’antica mappa spagnola che fu di Willy l’Orbo, un pirata del XVII secolo. Lui e i suoi amici decidono così di trovare ad ogni costo il tesoro che l’Orbo ha seppellito da qualche parte nei dintorni. La piccola banda si dà alla caccia, penetra in uno châlet che d’estate è adibito a bar e scende nel sottosuolo. Purtroppo, il luogo è anche la base operativa di una losca famiglia composta da Mamma Fratelli e dai due suoi figli, i quali hanno incatenato nella cantina il deforme Sloth. I sette Goonies dovranno affrontare paure e prove terribili, incontrando pipistrelli e trabocchetti, scivolando in torrenti che sono dei veri “toboga”, sempre insidiati e inseguiti dai perfidi Fratelli. Uno dei ragazzi riesce a liberare il gigantesco Sloth e a fare lega con lui. Ma nei sotterranei li attende ancora una mirabolante sorpresa…
Diretto da Richard Donner e prodotto da Steven Spielberg, questo cult anni ’80 racconta una splendida vicenda di amicizia e di riscatto; una storia coinvolgente, ma anche una visione capace di regalare un sacco di risate. Il senso di avventura, la scoperta di mondi sotterranei, le prime pulsioni sessuali da teenager, il pericolo e un’esperienza che nessuno dimenticherà mai (vi ricorda qualcosa?). Un classico intramontabile.

 

Loading...