8 scene delle serie tv così raccapriccianti da non essere state trasmesse

Game of Thrones, The Walking Dead e, sì, anche Stranger Things… continua a scorrere e ritroverai una certa quantità di scene orripilanti, cruente o semplicemente inquietanti. A volte, però, le serie tv vanno oltre quello che vediamo sullo schermo; molte sequenze macabre finiscono per essere tagliate nel montaggio finale. Ecco alcuni esempi.

Attenzione, quanto segue è pieno di spoiler e… viscere.

Leggi anche: 7 scene così crude che ci hanno fatto chiudere gli occhi!

Stranger Things – Will avrebbe dovuto uccidere Bob

Il destino del povero Bob (Sean Austin) nella seconda stagione di Stranger Things ci ha straziati: dopo aver aiutato a fuggire Joyce (Winona Rider), Hopper (David Harbour) e i ragazzi dall’Hawkins Lab, l’eroico Bob viene squarciato in due da un Demo-cane. Il suo destino originario, tuttavia, è ancor più inquietante.
«La morte di Bob avrebbe dovuto esserci molto prima», ha rivelato il produttore esecutivo e regista Shawn Levy. «Bob sarebbe dovuto morire nel terzo episodio.»
Il piano era di far uccidere Bob, il fidanzato di sua madre, da Will (Noah Schnapp), posseduto dal Mind Flayer. La storia è cambiata perché i Duffer Brothers si sono innamorati delle straordinarie qualità recitative di Austin, tanto da farlo restare nella serie tv (almeno un per un altro po’…).

Loading...