5 serie tv poco conosciute che meriterebbero di essere viste (Parte 2)

Eccoci qui, a un nuovo appuntamento della rubrica “5 serie tv poco conosciute che meriterebbero di essere viste”, cui abbiamo dato spazio il mese scorso e riscuotendo un gran successo. D’altronde di show televisivi che passano in sordina ce ne sono tantissimi, ma molti di questi meritano un’occasione e noi vogliamo dargli un minimo di risalto. Ci proponiamo dunque di consigliarvi alcune tra le produzioni più interessanti uscite di recente (e non), per quei pomeriggi in cui avete visto tutto quello che c’era da vedere – ma quando mai! – e aspettate qualcuno che vi indichi una nuova serie con cui appassionarvi; o, semplicemente, prendeteli come alcuni consigli per chi è curioso e vuole uscire un attimo dalle produzioni più mainstream per cercare la serie un più di nicchia al fine di fare il figo consigliandola agli amici.

Scherziamo! Un serializzàto non ha amici. Non c’è tempo per loro.

(Leggetevi la Parte 1 della rubrica, dove vi abbiamo consigliato le prime 5!)

Atypical

Atypical è una serie tv, distribuita su Netflix, che tratta il tema dell’autismo. Racconta la storia di Sam, un ragazzo affetto da sindrome dello spettro autistico interpretato da Keir Gilchrist, che giunto ai 18 anni sente arrivato il momento di trovare l’amore ed emanciparsi dalla sua famiglia, di vivere una vita il più possibile normale. Non sarà facile per lui, preso di mira dai compagni, ma sempre difeso dalla sorella Casey. Completano il cast i genitori Elsa e Doug, e la terapeuta Julia, di cui il ragazzo si invaghisce. La serie fa ridere e commuovere, con l’umorismo spesso generato dalle situazioni in cui si ritrova il povero Sam, che non potranno non strapparvi un sorriso. Un totale di 8 episodi per quella che è una delle serie meno conosciute più belle dell’anno.

Loading...