10 serie tv in cui ci sono donne cazzutissime

Con il consolidarsi dell’emancipazione femminile negli ultimi venti/trent’anni e il sempre più apprezzato (e giustissimo, a mio avviso) trend di donne che #iononhobisognodinienteedinessuno, anche le serie tv si sono adattate in tal senso e hanno messo da parte lo stereotipo di fanciulla indifesa, bisognosa del suo principe azzurro per essere salvata. Questo ha dato vita a una serie di personaggi memorabili e badass, che dagli anni ’90 a oggi si sono fatti lentamente spazio nei cuori dei fan e sono stati ampiamente protagonisti del palcoscenico televisivo grazie al loro carisma e alla loro forte personalità. In queste pagine ho dunque pensato di raccogliere 10 serie tv in cui ci sono donne cazzutissime, che hanno davvero saputo cavarsela da sole dimostrando di avere due palle grandi quanto un aeroporto un gran carattere!

Nell’articolo potreste trovare diversi spoiler, quindi leggete a vostro rischio e pericolo.

Once Upon a Time

Loading...

A parte la protagonista Emma Swan che ha spezzato il Sortilegio Oscuro e affrontato mille peripezie per proteggere i suoi cari, la più “tosta” della nota serie ABC è – per me – Regina Mills, nonché la controparte della Regina Cattiva a Storybrooke. Già da come si presenta e dalla posizione che occupa si capisce che è un personaggio forte, un leader: ricopre la carica di sindaco della fittizia cittadina in cui è ambientata buona parte di Once Upon a Time, ed è disposta a tutto pur di raggiungere i propri obbiettivi (almeno all’inizio). Non solo ha perso il suo primo ammmmmmore per colpa di quella odiosetta di Biancaneve, ma ha anche visto portarsi via il bambino che aveva adottato (da Emma, madre biologica del marmocchio). Per non parlare del fatto che in amore è più sfigata di Sansa Stark e anche la sua seconda fiamma, Robin Hood, perisce inesorabilmente. Quante cavolo ne ha passate ‘sta poveretta?

Donne cazzutissime, Regina Mills
Il sorriso di Regina ha un certo fascino.