10 cose che Stranger Things e It di Stephen King hanno in comune

Il film horror che la maggior parte degli appassionati del genere potrebbe aver adocchiato quest’autunno è il revival di It, pellicola tratta dall’omonimo romanzo di Stephen King. I tv series addicted potranno invece gustarsi la seconda stagione di Stranger Things per rimanere in tema, che sebbene abbia tinte horror meno forti è in grado di confezionare qualche piccolo spavento per lo spettatore. Sapevate che le due produzioni hanno parecchie cose in comune? Ne abbiamo trovate ben 10, e le abbiamo raccolte per volta in queste pagine.

A proposito, ecco 8 film che potreste vedere in attesa della season 2 di Stranger Things!

Sono ambientati negli anni ’80.

Il passato ha un certo romanticismo se vogliamo, e gioca un ruolo importante in entrambe le produzioni. Sia Stranger Things che It sono ambientate negli anni ’80 (in realtà il romanzo di King ha luogo negli anni ’50), periodo in cui non ci sono iPhone né cellulari in generale. Non c’è Uber e la tecnologia non trova ancora il giusto spazio nella società. Molti dei problemi affrontati nella cittadina immaginaria di Derry, nel Maine, sono simili a quelli visti a Hawkins, in Indiana (tipo l’inadeguatezza delle forze dell’ordine). E poi la moda, la musica e le automobili… gli anni ’80 si percepiscono in ogni dove!

 

Loading...